ZUPPA DI ZUCCA E BIETOLE

La ZUPPA DI ZUCCA E BIETOLE di Cucina bene senza è sana e golosa, senza glutine, lattosio, nichel e atri allergeni.

senza-foodmapsenza-soffrittovegetariano

minestra sana e nutriente a base di zucca e bietole; una ricetta che ti riscalda solo al pensiero!

INGREDIENTI

  • 300 g di bietole biologiche;
  • 300 g di zucca delica o altra varietà;
  • 100 g di finocchio bio;
  • 50 g di carote bio;
  • 120 g di patate, per chi è in reintroduzione di nichel, altrimenti manioca;
  • 5 pomodorini nichel free;
  • uno scalogno;
  • 10 g di parmigiano reggiano 36 mesi stagionato (la parte più dura) q.b.
  • prezzemolo q.b. (facoltativo);
  • 2 foglie di alloro q.b. (facoltativo);
  • sale fino q.b.;
  • acqua q.b.;
  • olio evo bio a crudo.

TEMPISTICHE

Preparazione: 30 minuti

Cottura: 30-40 minuti

Totale: 1 ora e 10 minuti

DIFFICOLTÀ FACILE

Dosi: 3-4 porzioni

Macrolibrarsi

PROCEDIMENTO E COTTURA

Per preparare a casa un’ottima ZUPPA DI ZUCCA E BIETOLE segui il procedimento qui sotto.

  1. Pulire, sbucciare e lavare per bene le verdure;
  2. Sbollentare le patate, i finocchi, le carote, la zucca e il gambo delle bietole in acqua bollente per circa 5-8 minuti;
  3. Una volta sbollentate, scolarle, sciacquarle con acqua fredda e tagliarle in pezzi di media dimensione;
  4. Prendere un tegame con i bordi alti, versare abbondante acqua e immergere la verdura precedentemente cotta,i pomodori nichel free, le foglie delle bietole e lo scalogno;
  5. Aggiungere il sale, il prezzemolo e le foglie d’alloro, se consentito e/o gradito;
  6. Far cuocere per 15 minuti a fuoco medio basso, fino ad ebollizione;
  7. Aggiungere i tocchetti di parmigiano, usando la scorza più dura, perché se viene inserita la cima più morbida questa si sparpaglierà e non resteranno dei tocchetti ammorbiditi;
  8. Fare cuocere ancora per altri 8 minuti;
  9. Appena cotte, impiattare la zuppa di zucca e bietole in un piatto fondo e gustare la minestra ancora fumante cospargendo un filo d’olio evo bio a crudo e se gradito un po’ di parmigiano, accompagnandolo con dei crostini di pane fatto in casa.

N.B. Nelle ricette presentate per “Senza Nichel” si intende “a Basso Contenuto di Nichel”, in quanto esso varia per molti fattori, innanzitutto per le condizioni ambientali in cui crescono gli alimenti, ed inoltre quella al Nichel è un’allergia di accumulo e molto soggettiva. Analogamente anche “Senza Fodmap” indica “a Basso Contenuto di Fodmap”. Le ricette non vogliono essere una regola, ma un’idea di quello che si può preparare; pertanto si consiglia di attenersi alle liste dei vostri Specialisti di fiducia e di sostituire alcuni alimenti non concessi con quelli a voi consigliati.

Tags:
Leave a Comment