RAGÙ ALLA BOLOGNESE SENZA NICHEL

ragù alla bolognese

Il Ragù alla BOLOGNESE SENZA NICHEL di Cucina bene senza sono buone, gustose e soprattutto sane, leggere, e prive di allergeni.

senza-soffritto

rivisitazione del classico ragù alla bolognese, senza nichel grazie all’uso della passata idroponica che permette di gustare un sugo dal sapore di pomodoro.

INGREDIENTI

  • 2-3 g di scalogno;
  • 100 g di carote;
  • Qualche foglia di salvia;
  • 2 foglie di alloro;
  • Sale fino q.b.;
  • 300 g di macinato di vitello;
  • 400 g di passata di pomodoro idroponica nichel free;
  • 140 ml d’acqua;
  • 30 ml di latte senza lattosio;
  • 1 cucchiaio d’olio evo biologico;

TEMPISTICHE

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 1 ora

Totale: 1 ora e 10 minuti

DIFFICOLTÀ FACILE

Dosi: per 5 persone.

Macrolibrarsi

PROCEDIMENTO

Per preparare dell’ottimo Ragù alla BOLOGNESE SENZA NICHEL segui il procedimento qui sotto:

  1. Sbollentare le carote e, una volta pronte, scolarle, sciacquarle con acqua fredda, e farle raffreddare nello scolapasta;
  2. Una volta raffreddate, tagliarle a pezzettini piccoli;
  3. Versare in un tegame lo scalogno, tagliato finemente e in piccoli tocchetti, le carote, precedentemente cotte e tagliate, un goccio d’acqua, qualche foglia di salvia e di alloro, un pizzico di sale fino, quindi cuocere a fuoco basso per 2 minuti circa;
  4. Aggiungere il macinato di vitello e un altro pizzico di sale e far rosolare per 5 minuti;
  5. Quando la carne risulta rosolata ed asciutta versare la passata di pomodoro nichel free, amalgamare e mescolare tutti gli ingredienti;
  6. Aggiungere l’acqua e lasciare cuocere per almeno 45 minuti – 1 ora;
  7. Quando il ragù sta ultimando la cottura, assaggiare e verificare la salatura, poi aggiungere il latte e continuare a mescolare;
  8. Una volta tolto dal fuoco, aggiungere un filo d’olio evo bio;

COTTURA

Cuocere prima in FORNO STATICO a 200° per 25 minuti, poi spennellare le polpette con un po’ di olio evo bio e cuocere in FORNO VENTILATO a 200° per altri 5 minuti.

Gustare con la restante crema di finocchi!

Questo articolo ti è stato utile?

Continua a scoprire i nostri contenuti…

Per restare sempre aggiornato, iscriviti ai nostri canali social.

ragù alla bolognese

N.B. Nelle ricette presentate per “Senza Nichel” si intende “a Basso Contenuto di Nichel”, in quanto esso varia per molti fattori, innanzitutto per le condizioni ambientali in cui crescono gli alimenti, ed inoltre quella al Nichel è un’allergia di accumulo e molto soggettiva. Analogamente anche “Senza Fodmap” indica “a Basso Contenuto di Fodmap”. Le ricette non vogliono essere una regola, ma un’idea di quello che si può preparare; pertanto si consiglia di attenersi alle liste dei vostri Specialisti di fiducia e di sostituire alcuni alimenti non concessi con quelli a voi consigliati.

Tags:
Leave a Comment